Chi siamo

Cosa crediamo e di cosa ci occupiamo?

Cosa crediamo

Crediamo nella totalità della Parola di Dio, che è pienamente

     – ispirata da Dio (origine)

      – inerante (non contiene errori

      – affidabile e degna di fiducia!!

Crediamo in un unico e vero Dio: Padre, Figlio e Spirito Santo, tre persone distinte e allo stesso tempo perfettamente Dio, con la stessa potenza creatrice, gli stessi attributi divini e lo stesso disegno amorevole e benevolo per tutti gli uomini!

Crediamo che Gesù Cristo è morto sulla croce per in nostri peccati, che è risuscitato per la nostra giustificazione e che ora è seduto alla destra di Dio e prega per noi!

Crediamo che Gesù Cristo è l’unica via per arrivare al Padre nostro che è nei cieli e che non c’è nessun altro mediatore fra Dio e gli uomini, ma solo Gesù Cristo uomo!

Crediamo nel Regno di Dio e che un giorno Gesù tornerà dal cielo e stabilirà il Suo regno sopra la terra insieme a tutti i suoi santi!

Come Associazione

  • Organizzazione di convegni, seminari e dibattiti a tema.
  • Progetti di prevenzione destinati agli studenti delle Scuole.
  • Costituzione di sportelli di ascolto per famiglie con in seno soggetti con problemi di detenzione o affetti da problemi di dipendenza patologica.
  • Progetti di animazione presso Carceri e Comunità Terapeutiche per tossicodipendenti.
  • Percorsi rieducativi per detenuti in regime di esecuzione penale esterna.
  • Corsi di musica, lingua inglese, informatica, lingua italiana, sport, giochi di intelletto, etica.
  • Laboratori didattici con uso del legno, stoffe, colori. Bricolage, arte creativa, oggettistica varia.

Vuoi far parte della nostra associazione?

In una società in rapido mutamento, abbiamo la necessità di trasformarci, pur rimanendo nel solco imprescindibile della continuità, il che vuol dire: mantenere intatta la bussola.

Vuol dire: mettersi nei panni degli altri. Vuol dire: rinfrescare
sempre il nostro desiderio di incontrarci e di incontrare gli altri. E’ nel confronto continuo con queste diversità che sta la crescita.
Quello che noi facciamo è solo una goccia nell’oceano ma se
non lo facessimo l’oceano avrebbe una goccia in meno.
Un gesto di solidarietà è spesso una goccia nel mare. Ma a forza di versare gocce, il mare si può anche riempire.

Contattaci

Chi siamo

Dal Vangelo di Giovanni 3:16
“Perché Dio ha tanto amato il mondo che ha dato il Suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in Lui non perisca, ma abbia vita eterna”

Chi siamo?

Siamo uomini e donne che un giorno, ascoltando il vangelo di Dio, hanno deciso di dare la loro vita al Signore Gesù Cristo e di seguirlo! Ø Abbiamo creduto personalmente che Gesù è morto per i nostri peccati ed è risorto dai morti, perdonandoci completamente e donandoci una vita nuova! Ø Vogliamo assomigliare nella fede ai cristiani dei primi secoli e vivere una vita comunitaria, basata sulla Bibbia, con una rapporto personale con Dio e di comunione gli uni con gli altri!

Dal libro degli Atti 2:42
“Ed erano perseveranti nell’ascoltare l’insegnamento degli apostoli e nella comunione fraterna, nel rompere il pane e nelle preghiere”!

 

La nostra associazione nata da un lavoro svolto da un volontario nel carcere di Secondigliano (Napoli) dal 1995, si occupa del mondo della detenzione in una prospettiva cristiana e delle persone detenute e dei loro bisogni nell’area napoletana.
L’associazione svolge molteplici attività nella Casa Circondariale di Secondigliano e in altri luoghi (ospedali,  stazione centrale, ospizi, scuole e biblioteche).
Finalità della nostra associazione sono
– il sostegno spirituale,
– morale
– e materiale di ogni persona (detenuti, clochard, anziani e malati) e la valorizzazione delle loro energie e capacità positive (di studio, di lavoro, di ricostruzione della propria identità).
Accompagnandoli fino in fondo nel loro percorso di trasformazione umana, trasformazione che può attuarsi da parte delle persone in carcere nei confronti di se stesse, della propria immagine e dei loro rapporti con la società.
All’interno di una ricca e molteplice trama di relazioni tra soggetti interni ed esterni al carcere, si avvia per i detenuti un processo di riattivazione e stimolazione delle motivazioni a percorrere un iter formativo, rivolto ad una progressiva scoperta del sé più autentico e dinamico, del sociale e del mondo del lavoro.
L’associazione si impegna costantemente in un lavoro di sensibilizzazione dell’opinione pubblica, dei mass-media e degli organismi statali competenti, riguardo ai problemi della detenzione e dell’emarginazione che ne consegue.